Artrite psoriasica e spondilite anchilosante attive. Via libera dalla Commissione europea a Rinvoq

Via libera dalla Commissione Europea a Rinvoq di AbbVie nel trattamento di pazienti adulti con artrite psoriasica e spondilite anchilosante attive. “L’artrite psoriasica e la spondilite anchilosante sono malattie che possono causare forti dolori, mobilità ridotta e danni strutturali a lungo termine”, afferma Roberto Gerli, Presidente della Società Italiana di Reumatologia. “Negli studi clinici upadacitinib ha dimostrato di migliorare molteplici aspetti di queste patologie”.

La Commissione Europea ha approvato Rinvoq (upadacitinib, 15 mg) di AbbVie, un inibitore orale selettivo e reversibile di JAK che può essere assunto una volta al giorno per il trattamento di pazienti adulti con artrite psoriasica e spondilite anchilosante attive. L’approvazione della Commissione Europea si basa sui risultati dei 3 studi clinici registrativi SELECT-PsA 1, SELECT-PsA 2 and SELECT-AXIS 1 che hanno dimostrato l’efficacia del farmaco su diversi parametri della malattia.

“Le malattie reumatiche hanno un impatto significativo su molti aspetti della vita delle persone che convivono con queste patologie”, osserva  Annalisa Iezzi, Direttore Medico, AbbVie Italia. “Siamo orgogliosi dell’approvazione di RINVOQ come nuova opzione di trattamento per i pazienti con artrite psoriasica e spondilite anchilosante. Queste approvazioni sono una tappa importante del nostro impegno nello sviluppo di terapie innovative che migliorano gli standard di cura per le persone che convivono con queste patologie”.

“L’artrite psoriasica e la spondilite anchilosante sono malattie che possono causare forti dolori, mobilità ridotta e danni strutturali a lungo termine”, afferma Roberto Gerli, Presidente della Società Italiana di Reumatologia. “Negli studi clinici upadacitinib ha dimostrato di migliorare molteplici aspetti di queste patologie. Ora i medici hanno una nuova importante opzione terapeutica per poter aiutare i pazienti a trovare un importante sollievo dai loro sintomi debilitanti”.

“L’innovazione in reumatologia sta cambiando la vita di tanti pazienti e il nostro augurio è di avere presto a disposizione anche in Italia questa terapia in grado di migliorare la vita delle persone affette da artrite psoriasica e spondilite anchilosante” evidenzia Silvia Tonolo, Presidente Associazione Nazionale Malati Reumatici.

Negli studi clinici SELECT-PsA 1 e SELECT-PsA 2, Rinvoq ha raggiunto l’endpoint primario. Il farmaco ha anche raggiunto l’endpoint primario della risposta all’Assessment della Spondyloarthritis International Society (ASAS). I risultati di sicurezza di SELECT-PsA 1, SELECT-PsA 2 e SELECT-AXIS 1 sono stati coerenti con quelli osservati nell’artrite reumatoide, senza che siano stati identificati nuovi rischi significativi per la sicurezza.

All’approvazione da parte della Commissione Europea consegue che Rinvoq sia ora autorizzato all’Immissione in Commercio in tutti gli stati membri dell’Unione Europea, inclusi anche Islanda, Liechtenstein e Norvegia. Rinvoq è già approvato per il trattamento di adulti con artrite reumatoide attiva di grado da moderato a severo.

 

2021-01-27T19:02:30+00:00
Torna in cima