In mancanza di specifiche disposizioni contenute nei CCNL della categoria di appartenenza, le Aziende possono, facendo ricorso ad appositi Accordi o Regolamenti aziendali, estendere il beneficio della tutela contro il rischio di infortuni professionali e/o extra-professionali alle proprie categorie di Quadri ed Impiegati usufruendo dei medesimi benefici di natura fiscale e contributiva già trattati per la categoria dei dirigenti.

Per consentire ad ogni azienda di esercitare la scelta maggiormente aderente ai propri indirizzi strategici in tema di employee benefits ed altre proprie compatibilità economico-finanziarie, il Fondo rende disponibili, per le categorie dei quadri ed impiegati, le seguenti formulazioni alternative:

Le combinazioni dei multipli di retribuzione da assicurare, così come l’entità delle diarie, sono lasciate alla libera scelta delle aziende, fermi i limiti massimi assicurabili.

  • Aspetti fiscali e contributivi

Le assicurazioni stipulate per la copertura dei rischi professionali, ivi compreso il rischio “in itinere”, non costituiscono un benefit per il dipendente, in quanto forniscono al datore di lavoro la copertura di un rischio e devono, quindi, considerarsi attinenti alla sfera organizzativa dell’impresa. Il loro costo, deducibile per l’impresa, non costituisce retribuzione imponibile per il dipendente e non è assoggettabile, inoltre, ad alcun onere contributivo.

Come aderire al Fondo
Richiedi un preventivo