In un momento come questo dove il mondo si ferma ed ogni progetto sembra sospeso

PREVIDIR

non rinuncia ad essere un sostegno per le Aziende, associate e non, dedicando ai loro dipendenti e familiari Piani assistenziali che, in caso di contagio dal virus o quarantena obbligatoria, possano rappresentare un sostegno economico per fronteggiare le prime difficoltà.

IN POCHI GIORNI PIU’ DI 15.000 DIPENDENTI CON OLTRE 600 NUCLEI FAMILIARI

hanno già aderito al Piano Sindromi Influenzali di natura Pandemica

in cui PREVIDIR opera in piena solidarietà e rinuncia al versamento delle quote associative

perché ora più che mai, è il momento di pensare alla tutela dei propri ISCRITTI

Il nostro piccolo grande successo, unito allo sforzo di tutti, sarà l’inizio di una piena rinascita!

Il Piano riguarda genericamente una tipologia di diffusione di un’influenza su scala internazionale, a prescindere dalla dichiarazione dell’OMS; la proposta include non solo il COVID 19, ma tutte le sindromi simili (sars, mers, etc) ed eventuali future assimilabili.

Aziende GIA’ ASSOCIATE al Fondo ed ISCRITTE al Programma “Assistenza Sanitaria Integrativa”

  • Possono aderire senza nessun limite numerico di adesioni
  • La copertura viene concessa solo in FORMA COLLETTIVA (no adesioni singole)
  • Sono ammessi i FAMILIARI, solo se già iscritti al Programma Assistenza Sanitaria in corso
  • La garanzia è AGGIUNTIVA a qualsiasi indennità / rimborso / indennizzo o risarcimento già previsto dai Piani Sanitari in corso
  • Limite di età: 75 anni

Aziende NON ASSOCIATE al Fondo o associate ma NON ISCRITTE al Programma “Assistenza Sanitaria Integrativa”

  • Possono aderire solo le Aziende con un minimo di 10 dipendenti
  • La copertura viene concessa solo in FORMA COLLETTIVA (no adesioni singole)
  • NON SONO AMMESSI I FAMILIARI
  • Limite di età: da 21 a 65 anni non compiuti

Per conoscere premi e sintesi delle coperture le Aziende già associate possono contattare direttamente il Fondo ai seguenti recapiti:

Sintesi del Piano Sanitario

Principali caratteristiche

  • Assicurati: Dirigenti / Dipendenti / Amministratori / Soci dell’Azienda
  • Estensione territoriale: Residenti in Italia
  • Carenza: nessuna

Tipologie di coperture

  • Copertura Indennitaria (principale): erogazione di un’indennità giornaliera nel caso di ricovero (con/senza intervento chirurgico) presso una struttura ospedaliera del S.S.N. per l’accertamento e la cura di patologie derivanti da Sindromi Influenzali di natura Pandemica; erogazione di un’indennità da convalescenza post terapia intensiva, da intendersi una tantum alle dimissioni.
  • Copertura Accessoria 1): erogazione di un’indennità una tantum a copertura delle spese sostenute per effetto di quarantena ospedaliera o domiciliare disposta dalle Autorità Sanitarie competenti
  • Copertura Accessoria 2): servizio di Consulenza Medica telefonica di alta specializzazione su tematiche inerenti le Sindrome Influenzali Pandemiche – ATTENZIONE: NON PIU’ DISPONIBILE DAL 01 APRILE 2020

Anche per l’annualità 2021 PREVIDIR ha voluto fornire una risposta concreta alle crescenti esigenze legate alla periodica diffusione di Sindromi Influenzali di natura pandemica. In collaborazione con Intesa Sanpaolo RBM Salute ha rielaborato il nuovo Piano Sanitario, che potrà essere attivato «a primo rischio» ovvero «ad integrazione» di Piani Sanitari già attivi.

La copertura è articolata in 2 moduli:

  • Copertura indennitaria (base) attuabile anche stand alone
  • Copertura accessoria attivabile in abbinamento al modulo base

Copertura indennitaria (principale):

  • Erogazione di un’indennità giornaliera nel caso di ricovero (con/senza intervento chirurgico) presso:
    • Struttura ospedaliera del SSN
    • Struttura accreditata o convenzionata con il SSN
    • Struttura appositamente autorizzata dalle ordinanze governative (ad esempio ospedali privati, militari e da campo)

per l’accertamento o cura di patologie derivanti da Sindromi Influenzali di natura pandemica.

L’indennità non è riconosciuta per la permanenza nel Pronto Soccorso/astanteria se non segue il ricovero nelle stesse strutture di cui sopra.

  • Erogazione di un’indennità una tantum da convalescenza post ricovero in terapia intensiva, per la cura di patologie derivanti da Sindromi Influenzali di natura pandemica, effettuato presso:
    • Struttura ospedaliera del SSN
    • Struttura accreditata o convenzionata con il SSN
    • Struttura appositamente autorizzata dalle ordinanze governative (ad esempio ospedali privati, militari e da campo)

La convalescenza deve essere prescritta al momento delle dimissioni.

Copertura accessoria 1):

Liquidazione di un’indennità forfettaria una tantum:

  • In caso di risultato positivo degli accertamenti relativi alla presenza delle Sindromi Influenzali di natura pandemica e quarantena obbligatoria imposta dalle Autorità Sanitarie competenti (anche telefonicamente).

DESTINATARI: 

  • Assicurati: Dirigenti / Dipendenti / Amministratori / Soci dell’azienda
  • Rientrano in copertura anche le seguenti Categorie a Rischio, con formule a loro dedicate:
    • operatori socio-sanitari (OSS), personale medico, paramedico, infermieri, professioni sanitarie, dipendenti di farmacie, personale delle Forze dell’Ordine, membri della Protezione Civile o persone a essa collegate.
    • over 70 anni
  • Familiari ammessi solo se già assicurati nella conv. di Assistenza Sanitaria Previdir.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA COPERTURA:

  • Copertura solo in forma collettiva (non sono ammesse coperture volontarie);
  • Estensione territoriale: Residenti in Italia
  • Carenza: Nessuna
  • Contributi e garanzie: come da proposte allegate
  • Tipologia coperture: aggiuntive a qualsiasi indennità/rimborso/indennizzo o risarcimento già assicurato dai Piani Sanitari Previdir.
  • Numero minimo di adesione per AZIENDE NON ISCRITTE ALLA SANITARIA PREVIDIR: 10 dipendenti;
  • Nessun numero minimo per aziende già iscritte. 

LIMITI DI ETA’

  • Se già assicurati in RSM Previdir: Età di ingresso max 74 anni compiuti (con aumento premio se > 70 anni) / ammessi assistiti over 75 anni se hanno già deroga nella RSM
  • Se primo rischio (non assicurati nella RSM Previdir): Età di ingresso: 70 anni (max) – Età di permanenza 75 anni (max); previsto aumento premio quando > 70 anni.

NUOVE ASSUNZIONI SUCCESSIVE ALLA PRIMA ADESIONE:

L’azienda dovrà comunicare una volta al mese (l’ultimo giorno utile di ciascun mese) l’elenco degli assistiti che sono stati assunti o di nuova nomina nella categoria assicurata, per poter procedere alla relativa copertura assicurativa. L’effetto verrà inteso il primo di ciascun mese riferito alla comunicazione.

BENEFICI FISCALI E CONTRIBUTIVI

Si ricorda che il presente Piano rientra nell’ambito delle coperture di Assistenza Sanitaria integrativa attivate attraverso un Fondo sanitario e prevede vantaggi economici previdenziali e fiscali, sia per l’Azienda che per il Dipendente. 

PER CONFERMARE LA PROPRIA ADESIONE

  • Compilare il modulo di iscrizione;
  • In caso di aziende che aderiscono con più di 20 assistiti: compilare il FILE ANAGRAFICO allegato al modulo di iscrizione e ritrasmetterlo in excel (compilare almeno i campi obbligatori);
  • indicare se la copertura deve essere estesa al nucleo già assicurato in RSM;
  • specificare formulazione prescelta;
  • allegare copia visura camerale recente (max 6 mesi);

in caso di adesione di Dipendenti: allegare DICHIARAZIONE DELL’ADESIONE DELLA TOTALITA’ DELLA CATEGORIA redatta su carta intestata dell’azienda.

Come aderire al Fondo