La LTC Collettiva a premio e rendita variabili copre il rischio di non autosufficienza in qualsiasi momento questa si verifichi, indipendentemente, quindi, dal contesto lavorativo. Risponde ad esigenze di personalizzazione e adesioni a carattere sia individuale che collettivo e costituisce, pertanto, il modello di riferimento per amministratori, titolari, collaboratori o dipendenti.

Il riconoscimento della perdita dell’autosufficienza avviene allorché sia stato accertato, secondo specifici criteri e modalità, che l’assicurato abbia raggiunto un punteggio minimo nel calcolo del grado di incapacità a svolgere gli atti elementari della vita quotidiana.

Esempio di calcolo di valutazione della Non Autosufficienza

Condizioni di accesso alla copertura assicurativa

  • L’adesione al programma LTC deve necessariamente riguardare tutti gli appartenenti alla medesima categoria omogenea di lavoratori dipendenti dell’azienda ed essere prevista da un Accordo o Regolamento Aziendale; oppure riguardare la totalità degli Amministratori, Collaboratori, Soci, Titolari e Legali Rappresentanti dell’impresa
  • E’ necessaria la compilazione del questionario anamnestico differenziato in relazione alle diverse classi di età
  • Età non inferiore a 18 anni e non superiore a 70 anni

Periodi di carenza

  • per infortunio: nessuna carenza;
  • per malattia: 3 anni nel caso in cui il verificarsi della Non Autosufficienza sia conseguenza di malattie degenerative del cervello dovute a causa organica (come ad es. Alzheimer o Morbo di Parkinson), 1 anno per le altre malattie;
  • per sindrome di immunodeficienza acquisita (AIDS), ovvero per altra patologia a essa collegata: 5 anni.

Quota di adesione

  • La quota di adesione al Fondo è pari all’1% con il minimo di € 25,82.
Come aderire al Fondo
Richiedi un preventivo